• News & Eventi
    • 2019
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2019
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Articoli promozionali
Home > News & Approfondimenti > News & Eventi > 2015

Sivam ed il suo Programma Easy di svezzamento dei vitelli argomenti di tesi di laurea

27 luglio 2015 - Facoltà di Medicina Veterinaria presso Ateneo Federico II di Napoli

Il giorno 27/07/2015 presso l’ Ateneo Federico II di Napoli, Facoltà di Medicina Veterinaria - corso di laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, è stata discussa una Tesi sperimentale dal titolo: EFFETTO DEL NUMERO DI SOMMINISTRAZIONI DEL LATTE RICOSTITUITO SULLE PERFORMANCE INFRA VITAM DI VITELLI BUFALINI. Relatore Prof.ssa Raffaella Tudisco.

 

La tesista fa parte di un gruppo di studenti che hanno svolto presso lo stabilimento di Battipaglia un tirocinio di tre mesi.

 

Sivam da tempo collabora con l’Università, mettendo a disposizione la propria organizzazione, per favorire l’ingresso al lavoro dei neolaureati, sia attraverso i tirocini formativi e stage aziendali sia collaborando con tesi e prove sperimentali di campo.

 

Quest’anno le sperimentazioni, sotto le indicazioni ed il controllo delle ASA, Mangimi e Zootecnia, e del RTA dott. Antonio Bruno, sono state orientate sul nostro sistema di svezzamento più innovativo, il Programma EASY caratterizzato dall’utilizzo del Dietovit Fibrone associato a LIOVOR SUPER EXCELLENCE, per i bovini, ed al LIOVOR BUBALATTE, per i bufalini.

 

La sperimentazione è avvenuta presso due Aziende Guida gestite con un management elevatissimo, in particolare l’azienda D’Ambrosio Enzo per i vitelli bovini, e l’azienda Di Masi Stefano per i bufalini.

 

La tesi della dottoressa Alessia Faggiano laureatasi con 110 e Lode e menzione è la prima pubblicata e ha avuto un grosso plauso dalla commissione.

 

Un estratto della tesi verrà di seguito allegato, mentre per chi fosse interessato alla tesi completa, si può far riferimento all’ASA Mangimi (dott. Borriello) o direttamente alla Dottoressa Alessia Faggiano (tel. 347 55 95 707 – mail. alefaggiano91@libero.it)

 

I dati ottenuti nella presente sperimentazione hanno confermato che una corretta gestione del vitello durante la prima fase di crescita è fondamentale per lo sviluppo e il miglioramento dell’azienda.

 

La gestione del vitello durante la fase di svezzamento rappresenta, uno dei punti critici dell’allevamento della bufala, da attribuire all’immaturità del vitello bufalino alla nascita se paragonato a quello bovino (Zicarelli, 2006).

Qualsiasi errore commesso in questa fase si ripercuote sulle sue prestazioni produttive future.

 

Semplici accorgimenti gestionali, senza effettuare importanti modifiche strutturali = migliorare la gestione del reparto vitelli.

In particolare, la somministrazione di un solo pasto del sostitutivo del latte, non solo ha migliorato i parametri zootecnici (ICA, IPG, COSTO PER VITELLO SVEZZATO, COSTO MANODOPERA) ma ha evidenziato anche un miglioramento dello stato di benessere degli animali.


Tesi_Alessia_Faggiano_PDF

S.I.V.A.M. Societą Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it