• News & Eventi
    • 2019
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri depliant
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2019
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Iscriviti alla Newsletter
  • Archivio Newsletter
    • 2017
    • 2016
Home > News & Approfondimenti > Approfondimenti

Fertilità della vacca da latte

Approccio globale Sivam per migliorare: TRANSIZIONE, HDR, CR e PR

La sub-fertilità è la problematica che maggiormente affligge il moderno allevamento di bovine da latte. Il fenomeno è andato manifestandosi in misura sempre più marcata nell'ultimo decennio e non pare accenni a rallentare.

 

Ad oggi è indicata come la principale causa di riforma degli animali negli allevamenti da latte e di conseguenza incide significativamente sui costi di produzione del latte.


Molti sono i fattori in grado di determinarne l'entità e tra questi larga parte è rappresentata, tra l'altro, dalle condizioni climatiche ed ambientali. In particolare la stagione estiva per la fertilità bovina è la meno favorevole. Questo, per il periodo di asciutta trascorso in condizioni di fotoperiodo lungo e le condizioni sfavorevoli di THI. In autunno per le vacche da latte il periodo di transizione è ancora più delicato.


"TRANSIZIONE"

Nell'ottica di un approccio globale al problema della sub fertilità le attenzioni, gli studi e le esperienze di Sivam, si sono concentrati in particolare proprio sul periodo di "TRANSIZIONE" (2-3 settimane circa prima, ed altrettanti dopo il parto).


E' in questa fase che si concentrano, i mutamenti metabolici più marcati a carico delle lattifere, in grado di condizionare, col loro progredire ed il loro esito, il buon andamento della lattazione incipiente ed, in larga misura, anche di quelle successive. Oltre a quanto già disponibile, utilizzare il monitoraggio della ruminazione (HT-HR) consente di individuare gli animali problema e di intervenire tempestivamente.


Uno scarso livello di ruminazione consente di individuare gli animali più a rischio, verificare l'efficacia dei cambi di management, di protocolli, della razione, dei trattamenti ad ogni singolo individuo etc...


Tutte procedure, queste qui sopra menzionate, sempre e comunque importanti, ma che assumono importanza ancora più mercata quando, come in questo periodo, le condizioni climatiche si fanno decisamente critiche per le bovine in allevamento.


HDR, CR e PR : tre indici ma monitorare da vicino

 

Cosa sono e cosa propone Sivam ?

HDR: tasso di rilevamento dei calori (dei calori teorici che ci dovrebbero essere, quanti se ne rilevano); valori medi attorno al 40%; valori ottimali a partire da 60 %. A questo proposito, l'impiego di HT- HR consente in breve di raggiungere e superare di gran lunga quest'ultimo valore.

CR: tasso di concepimento; numero di animali che rimangono gravidi rispetto al numero di f.a. rapportato a 100; valori medi fra il 35% e 40%. Più tale valore aumenta meglio è. HT-HR indicando anche la "finestra" temporale, nell'ambito del periodo estrale, più probabilmente favorevole all'attecchimento, contribuisce in misura significativa anche all'incremento di questo indice.

PR: pregnancy rate (tasso di gravidanza); CR X HDR ; valori medi attorno al 14% ; valori ottimali superiori al 18%.

 

Ottimizzando gli apporti macro (in primo luogo) e micronutrizionali in funzione dei fabbisogni opportunamente stimati, è possibile soddisfare correttamente le esigenze produttive di base.
E' possibile inoltre prevenire e talora risolvere le principali tecnopatie, in molte occasioni generate od aggravate da squilibri alimentari e in ogni caso concausa di subfertilità.

Sivam, ha messo a punto una serie di prodotti destinati all'alimentazione (mangimi complementari/integratori) riuniti in una linea denominata "LINEA PROGEST". Vi sono compresi prodotti ad elevato contenuto tecnologico, formulati per supportare al meglio i fabbisogni degli animali più performanti, nelle fasi più critiche dell'allevamento.


Col servizio di assistenza, il monitoraggio e l'impiego di prodotti dedicati si concretizza l'approccio innovativo di Sivam nei confronti della sub-fertilità.
In altre parole e riassumendo il sistema Heatime-HR con la sua precisione e grande attendibilità (> 95%) consente di migliorare sensibilmente la rilevazione dei calori con un conseguente miglioramento dell'HDR.


La dieta formulata a giusta copertura dei fabbisogni , con l'impiego di prodotti (LINEA PROGEST) idonei a sostenere e stimolare le fasi metaboliche della bovina in transizione , consentono di incrementare in modo sensibile il valore di CR.

 

Ne deriva che l'approccio globale Sivam (Transizione + Heatime HR + Linea Progest) può consentire di migliorare sensibilmente il Pregnancy Rate (PR).
Nella sottostante tabelle è riassunto l'approccio globale Sivam al problema della sub-fertilità.


Progest


Sivam ha messo a punto un simulatore che consente di stimare il Ritorno dell'Investimento ottenibile grazie all'approccio globale alla fertilità.


CONDIVIDI:

S.I.V.A.M. Società Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it