• News & Eventi
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri depliant
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Iscriviti alla Newsletter
  • Archivio Newsletter
    • 2017
    • 2016
Home > News & Approfondimenti > Approfondimenti

Silomais: check up e conservazione dei foraggi fasciati

Calcolato un vantaggio economico di 3 centesimi per Kg di latte

É stato calcolato un possibile vantaggio economico di 3 centesimi per Kg di latte, ottenibile con l'ottimizzazione del processo produttivo adottato per produrre e conservare il foraggio insilato.

 

Per raggiungere questo obbiettivo può essere utile ricorrere al nuovo protocollo silomais check-up, inserito nel servizio RUMINARTE®.


InsilatoInsilato



Questo nuovo protocollo per foraggi insilati considera 20 parametri, alcuni analizzati direttamente in trincea ed altri in laboratorio. Grazie a queste informazioni è possibile effettuare una valutazione approfondita della situazione attuale del foraggio insilato. Attraverso il software CSI® vengono forniti all'allevatore le linee guida per la corretta gestione di un insilato. E' inoltre possibile stimare il ritorno dell'investimento ottenibile grazie all'utilizzo degli inoculi LALSIL®. Dopo aver adottato le linee guida proposte, sarà possibile effettuare un secondo check-up della trincea per confrontare i risultati ottenuti e verificare il ritorno dell'investimento che era stato stimato.


Risultati Silomais



Anche per i foraggi fasciati è possibile migliorare l'efficienza durante la raccolta e conservazione minimizzando gli scarti e aumentando la qualità del prodotto finale.


Macchinario Silomais



Per raggiungere questi obbiettivi può essere d'aiuto l'utilizzo di Lalsil Dry, è l'inoculo più completo presente sul mercato per il trattamento dei foraggi fasciati in quanto contiene:
 - batteri lattici acidificanti, per abbassare velocemente il pH e migliorare il processo fermentativo;
 - batteri lattici eterofermentanti per incrementare la stabilità aerobica alla riapertura dei fasciati;
 - enzimi che permettono di aumentare gli zuccheri fermentescibili attraverso l'idrolisi delle componenti della fibra più digeribili.

Da quest'anno sono a disposizione dei nuovi distributori per gli inoculi che potranno anche essere utilizzati per trattare anche i foraggi fasciati.


Distributore Silomais



Per maggiori informazioni potete contattare il vostro agente Sivam di Zona oppure il dr Mauro Moretti
Cellulare 3484950640

mauro.moretti @sivamspa.it


CONDIVIDI:

S.I.V.A.M. Società Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it