• News & Eventi
    • 2019
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri depliant
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2019
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Iscriviti alla Newsletter
  • Archivio Newsletter
    • 2017
    • 2016
Home > News & Approfondimenti > Approfondimenti

Il Sistema Ruminarte®: raccolta e conservazione

Come assicurare l'applicazione ottimale del vostro inoculo per insilati?

La corretta conservazione è un fattore strategico di ottimizzazione. Sivam propone tempi tecnici e tecnologie d'avanguiardia per conservare al meglio le materie prime raccolte, preservandone i fattori nutrizionali.

 

Siete sicuri che il vostro inoculo per insilati sia applicato correttamente?

 

trinciatura

 

Gli inoculi per insilati contengono batteri vivi selezionati che sono diluiti ed applicati in piccole quantità al momento del raccolto.

La loro stessa natura potrebbe rappresentare un limite al loro impiego: nelle formulazioni tradizionali, i batteri, una volta mescolati allacqua, tendono a sedimentare sul fondo della vasca dopo poco tempo.

 

Esperimenti di laboratorio hanno dimostrato che dopo poche ore si ritrova nella parte superiore quasi lo 0% dei batteri totali del serbatoio mentre circa il 500% si rinviene nella parte inferiore.

Come risultato, l'applicazione è tutt'altro che ottimale, con rischio di sovradosaggio sul fondo del silo e sottodosaggio nella parte superiore della trincea, dove nella maggior parte dei casi, a causa della elevata porosità, la sfida aerobica è più importante e quindi vi è maggiore necessità dell'inoculo.

 

Inoltre, la stabilità del prodotto, una volta diluito in acqua, è molto breve.

I batteri possono sopravvivere alcune ore in acqua all'esterno del silo.

Quindi, al termine della giornata lavorativa o della trincea, il prodotto rimanente dovrebbe essere eliminato dal serbatoio.

Così, prima di pensare: "Ho usato linoculo ma non ha funzionato", è importante chiedersi se è stato applicato efficacemente in tutto il silo e in condizioni ottimali.

 

Garantire unapplicazione omogenea: la rivoluzione HC

 

high_technology

 

 

Per affrontare questi problemi e rispondere alle esigenze dei raccolti veloci, Lallemand alimentazione animale ha sviluppato la tecnologia HC (High Concentration).

 

Bernard Andrieu, Manager della linea LALSIL®, spiega: "La tecnologia HC è stata sviluppata seguendo tre criteri:

  1. alta concentrazione del prodotto (per essere compatibile con pompe a basso volume per i raccolti veloci)
  2. nessuna sedimentazione (per l'applicazione omogenea in tutto il silo)
  3. elevata stabilità."

Oggi, la validità di questa tecnologia è dimostrata ed è disponibile in tutta la gamma di inoculi per insilati LALSIL®.

Contoterzisti ed agricoltori possono utilizzare pompe a basso volume e garantire una applicazione omogenea ed efficace dellinoculo su tutta la trincea:

  • Con fino a 3x1011 batteri vivi / g di prodotto, HC offre la più alta concentrazione di prodotto in commercio e può essere applicato a 1-2 g per tonnellata di insilato trattato.
  • L'inoculo HC rimane in sospensione fino a 24 ore dopo la diluizione. L'inoculo è distribuito uniformemente su tutto il raccolto e non vi è alcun rischio di intasamento della pompa nel caso di applicazioni a basso volume. 
  • I batteri rimangono vivi ed attivi nel serbatoio: dopo 24 ore più del 80% della popolazione è ancora attiva, mentre i prodotti non HC mostrano una sopravvivenza inferiore al 50%. Pertanto, al termine della giornata di lavoro, la soluzione può essere mantenuta nel deposito per essere usato il giorno seguente.

"L'uso efficace degi inoculi per i insilati dipende dal rispetto delle buone pratiche di insilamento, in particolare è necessario garantire la densità ottimale e la sigillatura del silo. Oltre alla tecnologia HC e le nostre formulazioni scientificamente provate, offriamo agli utenti gli strumenti e il supporto tecnico necessari per garantire una buona qualità dellinsilato. ricorda Bernard Andrieu.

 

trinciatura


CONDIVIDI:

S.I.V.A.M. Società Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it