• News & Eventi
    • 2019
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri depliant
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2019
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Iscriviti alla Newsletter
  • Archivio Newsletter
    • 2017
    • 2016
Home > News & Approfondimenti > Approfondimenti

Un approccio nutrizionale che crea nuovi spazi economici

RESA massimizza il funzionamento dell'attività ruminale

 

Il mercato del bovino da carne si è caratterizzato negli ultimi anni da una situazione di mercato che vede da una parte le materie prime, specialmente quelle proteiche, costantemente alte nella loro quotazione e dall’altro dal prezzo della carne che è rimasto su livelli mediamente bassi.

 

Rappresentando il costo alimentare oltre il 50% (si può arrivare anche al 65%) dei costi complessivi di allevamento del bovino da carne, SIVAM S.p.A. ha ideato un approccio nutrizionale diverso per contenere l'utilizzo di fonti proteiche e creare quindi nuovi spazi economici per l'allevatore.

 

L'approfondita conoscenza della fisiologia animale, maturata nel corso degli oltre 80 anni di presenza sul mercato di SIVAM S.p.A., ed il continuo rapporto con centri di ricerca universitari ci ha messo in grado di sfruttare e potenziare al massimo quello che avviene naturalmente all'interno del rumine ovvero la formazione/sviluppo di una grande quantità di batteri ruminali che a loro volta divengono una fonte "nobile" di proteina per l'animale; la cosiddetta proteina batterica.

 

 

ferretto

 

 

Dalla tabella si può evincere come 9-10.000 anni di evoluzione abbiano fatto correttamente il loro lavoro; infatti la proteina che per composizione amminoacidica è più somigliante alle proteine della carne è proprio quella batterica.

 

ferretto

 

Rapporto tra contenuto amminoacidico della carne e delle principali fonti proteiche utilizzate nell'alimentazione del bovino da carne.

 

 

Da questo nuovo approccio nutrizionale è nato il progetto R.E.S.A. (Rumen Equilibrium by Sivam Approach) un nutrimento appositamente formulato per garantire il massimo funzionamento dell'attività ruminale e quindi massimizzare la formazione di proteina batterica ruminale.

 

BEEF RESA contiene, oltre all'integrazione minerale-vitaminica, una fonte di azoto a rilascio controllato ed un pool di nutrienti che consentono di massimizzare lo sviluppo di batteri ruminali.

 

Il tutto si riassume in:

  1. riformulazione della dieta degli animali con diminuzione delle fonti proteiche tradizionali (soia);
  2. maggior sfruttamento delle diverse componenti della dieta (misurabile attraverso la setacciatura delle feci e controllando la quantità di materiale indigerito fecale);
  3. performances di crescita migliori;
  4. lettiere più asciutte (conseguenza dei punti precedenti);
  5. risparmio economico per l'allevatore.

Ad avvalorare quanto riportato nel punto 2 mostriamo l'esito di prove di setacciatura delle feci fatte prima e dopo l'inserimento di BEEF RESA all'interno di una razione per bovini all'ingrasso.

 

ferretto

 

 

ferretto

 

 

Con BEEF RESA quindi otteniamo:

  1. Razione: risparmio economico immediato per lallevatore;
  2. Performances di crescita: aumento della conversione dell'alimento in carne;
  3. Lettiera: risparmio di paglia (o altro materiale da lettiera usato); 
  4. Animali: più puliti e più tranquilli.

(Gianpaolo Folli - ASA Zootecnia SIVAM Spa)


CONDIVIDI:

S.I.V.A.M. Societą Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it