• News & Eventi
    • 2018
    • 2017
    • 2016
    • 2015
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
  • I nostri depliant
  • I nostri video
  • Approfondimenti
  • Rassegna stampa
    • 2018
    • 2014
    • 2013
    • 2012
    • 2011
    • 2010
    • 2009
    • 2008
  • Iscriviti alla Newsletter
  • Archivio Newsletter
    • 2017
    • 2016
Home > News & Approfondimenti > Approfondimenti

Ruminarte - La costruzione del rumine

La costruzione del rumine: una fase fondamentale che purtroppo è spesso trascurata.

 

Il grafico sottolinea il fatto che (in provincia di Bergamo) si è evidenziato che solo il 70% delle vitelle arriva al parto: ci sono notevoli margini di miglioramento!!!

 

 

Tabella 1

 

Per ottenere le massime performance bisogna avere chiari e tenere monitorati quelli che sono i capisaldi dello svezzamento delle vitelle futuro della stalla.

 

- Somministrare, alla vitella appena nata, una integrazione di immunoglobuline ed un energetico (nel caso di un animale svogliato si può ripetere il trattamento anche per più giorni)

 

- Scolostrare la vitella attenendosi alla procedura corretta: somministrare 4 litri di colostro subito dopo la nascita (anche 2 + 2 ma entro 6 ore) e altri 2 litri entro le prime 12 ore

 

- Se possibile creare una banca del colostro congelando il colostro di buona qualità (valutato con colostrometro o rifrattometro) in bottiglie da ½ litro anche fino a 12 mesi, etichettare le bottiglie con data e indicazione sulla qualità. Il colostro dovrà poi essere scongelato lentamente a bagnomaria.

 

- Scolostrata la vitella somministrare la polvere di latte in circa 2 litri di acqua per due pasti (si procede secondo le indicazioni della polvere di latte utilizzata). La temperatura del latte alla bocca della vitella deve essere di 40°C circa. Dopo la somministrazione del latte lasciare a disposizione acqua (tiepida nei periodi freddi) e mangime a volontà.

 

- Il mangime deve essere somministrato, soprattutto nelle prime fasi dello svezzamento, in piccole quantità e deve essere proposto giornalmente in modo da essere sempre fresco e con il massimo dell'appetibilità

 

- Il rumine è pronto e la vitella può essere svezzata quando:

     - mangia circa 1,5/2 Kg di mangime per almeno 2/3 gg

     - è in buone condizione di salute e ha raddoppiato il peso alla nascita.

 

Nella fase pre-svezzamento per una crescita armonica e per diminuire le problematiche della vitella, Sivam propone il PROGRAMMA IMMUNITY che si avvale di una linea di prodotti specifici:

 

- Calf Booster: per la vitella appena nata per integrare immunoglobuline, vitamine ed energia.

- Pre-Immunity: polvere di latte per le vitelle che hanno particolari difficoltà nei primi giorni di vita.

- Dietamin Pastiglie: per tamponare una problematica di diarrea conclamata (somministrare per 2/3 giorni fino alla scomparsa della problematica).

 

Per ottimizzare la crescita della vitella nel post svezzamento è consigliato l'utilizzo di unifeed a secco che viene formulato con materie prime aziendali ed uno specifico integratore (Unifeeds vitelli).

 

 

(Giosuè Casati, Product Manager ASA Zootecnia - Sivam)


CONDIVIDI:

S.I.V.A.M. Societą Italiana Veterinaria Agricola Milano S.P.A. - via 25 Aprile, 4 26841 Casalpusterlengo (LO)
iscrizione camera di commercio di Lodi - R.E.A. N° LO-1087361 - P.Iva 06290050159 - sivam@pec.sivamspa.it - info@sivamspa.it